L’elevatore chiavi in mano…
l’ascensorista (all’inizio) “non serve”

20 dicembre 2017

Usiamo una antipatica metafora… diciamo che avete un fastidioso mal di schiena. Quasi certamente, dopo aver “stretto i denti” per qualche tempo, dopo aver cambiato 4 materassi e dopo vari rimedi consigliati da amici e parenti, cercherete un ortopedico specializzato.
Questo prima vi visiterà, vi prescriverà degli approfondimenti clinici e solo successivamente formulerà una diagnosi e vi consiglierà un percorso per risolvere il vostro problema.

Chiaramente non vi stiamo augurando un mal di schiena… ma vi invitiamo a riflettere sul fatto che, di fronte ad un mal di schiena, partire alla ricerca di un chirurgo e di un anestesista per pianificare un intervento ad una autodiagnosticata ernia del disco forse non è l’approccio migliore!

Ecco, ora forse è più semplice spiegarvi perché, se in un fabbricato esistente nasce il desiderio o più spesso la necessità di installare un elevatore, chiamare subito un ascensorista non è l’approccio migliore.

Ormai da tempo esistono tecnologie e soluzioni di elevazione che sono in grado di risolvere la quasi totalità delle esigenze. Quindi, da tempo, il “tema” critico non è più l’elevatore… le problematiche sono sostanzialmente tutte riconducibili ad aspetti urbanistici, regolamentari, architettonici e strutturali per adeguare il fabbricato a ricevere l’impianto: questi contesti non sono certamente materia da ascensorista… sono invece l’ambito operativo dei Professionisti come Geometri, Architetti ed Ingegneri… più brevemente dei “progettisti edili”.

Ma vediamo quali sono gli “ingredienti” per un elevatore “chiavi in mano”:

prestazioni professionali: progettazione generale/architettonica/urbanistica, progettazione e collaudo delle strutture, direzione lavori, progettazione e coordinamento della sicurezza D.Lgs 81/08, eventuali adempimenti catastali ed altre prestazioni richieste da specifici contesti (geologiche, geotecniche, antincendio ecc.);
• fornitura, montaggio e collaudo dell’impianto di elevazione;
• fornitura e montaggio della eventuale incastellatura metallica di contenimento dell’impianto elevatore;
opere edili, impiantistiche ed affini di vario genere.

Come accennato sopra, la quasi totalità delle criticità connesse a questa tipologia di intervento è riconducibile a due ambiti essenziali:

• L’individuazione del contesto urbanistico e normativo in relazione alla necessità di predisporre la corretta pratica edilizia (eventualmente integrata dalle giuste richieste di deroga in materia di abbattimento barriere architettoniche o di altri aspetti regolamentari);
• La necessità di predisporre il fabbricato ad accogliere l’impianto ed il proprio vano di corsa (metallico o in c.a./muratura) e dunque di individuare ed eseguire opere edili che hanno certamente un impatto, spesso non trascurabile, sulle strutture e sulle architetture esistenti.

Dunque, nella manifesta necessità di installare un elevatore, il primo (irrinunciabile) passo deve essere la progettazione: solo attraverso l’analisi accurata del contesto, la verifica degli aspetti normativi e procedurali e la corretta e completa rappresentazione dell’intervento si posso evidenziare, con ragionevole certezza, la soluzione tecnica, la tipologia dell’impianto e l’entità delle opere edili necessarie.
Ogni altra metodologia procedurale può condurre a soluzioni non corrette ed a quotazioni economiche non affidabili.

Ecco perché il primo operatore da coinvolgere è un Progettista edile e non un Ascensorista. Ed ecco perché non ha senso di parlare di “preventivo” senza parlare prima di “progetto”.

Se dopo aver letto le righe sopra siete ancora decisi a cercare “un chirurgo per la vostra presunta ernia”, non possiamo che augurarvi buona fortuna.

Se invece siamo riusciti a convincervi che vi serve un Progettista edile, forse vi interesserà sapere che E.Glo.S. si occupa di progettare, preventivare, e finalizzare interventi di questo tipo da ormai più di 15 anni: abbiamo selezionato e raccolto un bouquet di operatori di documentata affidabilità ed esperienza e proponiamo una squadra in grado di esprimere le migliori sinergie per interventi di Qualità.


Ora ritornando alla nostra metafora clinica, l’ortopedico che saggiamente avete consultato vi esporrà il proprio onorario… niente di stupefacente crediamo… c’è da aspettarselo!

Parimenti per ottenere un servizio di progettazione ed estimo edile (che comprende anche l’elevatore di cui avete bisogno) è necessario mettere in conto di dover pagare qualcosa ad un Professionista che per mestiere svolge proprio questo tipo di attività!... chissà perché questa circostanza da alcuni è considerata tutt’altro che scontata…

Con la volontà di offrire sempre la migliore soluzione, E.Glo.S. propone ai propri Clienti un qualificato servizio di progettazione preliminare e preventivazione: la prestazione è connotata da concreti contenuti progettuali che si traducono nel seguente set documentale e servizi correlati atti ad individuare, descrivere e quotare la migliore soluzione possibile:

• Rilievo del contesto;
• Disegno di layout della soluzione tecnica;
• Computo metrico estimativo delle voci d’opera edili;
• Eventuale offerta e descrizione tecnica dell'incastellatura metallica (B.LU. Castelletti);
• Offerta e descrizione tecnica dell’impianto di elevazione (OTIS);
• Offerta e descrizione delle prestazioni professionali (E.Glo.S.);
• Documentazione illustrativa dei fornitori e dei prodotti;
• Eventuale documentazione tecnica integrativa;
• Eventuale esposizione e presentazione dell’offerta presso il Cliente.

La prestazione sopra descritta è offerta forfettariamente a € 250,00 (al netto di contributo integrativo Inarcassa 4% ed I.V.A. 22%).

Per aderire al servizio vi chiediamo di scaricare il modulo di seguito, compilarlo ed inviarlo a web.eglos@eglos.it: a stretto giro verrete contattati da un nostro Tecnico per l’esecuzione del necessario sopralluogo.



Se avete ulteriori domande o necessità diverse potete inviarci una richiesta di contatto compilavo il form che trovate QUI

QUI invece trovate un breve estratto di alcune delle nostre realizzazioni chiavi in mano.

Speriamo che ora abbiate le idee più chiare e soprattutto che la vostra schiena non vi faccia mai male! :-D